Giovedì 21 Luglio 2016 - 14:15

Bce mantiene tassi invariati, tasso chiave ancora a zero

Conferma intenzione di condurre acquisti mensili di attività per 80 mld

BCE, conferenza stampa di Mario Draghi a Francoforte

Il consiglio direttivo della Bce ha deciso di mantenere invariati i tassi di interesse. Il  tasso chiave rimane dunque a zero, mentre il  tasso sui depositi resta allo -0,40% e quello di rifinanziamento marginale allo 0,25%. 

La nota diffusa dalla Banca centrale europea spiega che il Consiglio direttivo continua ad attendersi che i tassi di riferimento "si mantengano su un livello pari o inferiore a quello attuale per un prolungato periodo di tempo e ben oltre l'orizzonte degli acquisti netti di attività".

Quanto alle misure non convenzionali di politica monetaria, il Consiglio direttivo conferma l'intenzione di condurre gli acquisti mensili di attività per 80 miliardi di euro sino alla fine di marzo 2017, o anche oltre se necessario, e in ogni caso "finché non riscontrerà un aggiustamento durevole dell'evoluzione dei prezzi, coerente con il proprio obiettivo di inflazione".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

PD - Sit in del Partito democratico sotto la sede dell?Agcom

Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti

AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno

Euro sign seen at former ECB headquarters in Frankfurt

La PA italiana paga a oltre 100 giorni. Deferita alla Corte Ue

A tre anni dalla prima denuncia, situazione deprecabile. Il pubblico deve alle aziende circa 64 miliardi

Milano, presidio contro mamma licenziata da IKEA

Istat, aumentano gli occupati. Ma sono a tempo determinato

Occupazione in crescita, ma qualitativamente discutibile. Diminuiscono gli "scoraggiati"

AUT, Jahresrückblick 2017

Volano i bitcoin. La criptomoneta elettronica vale 12mila dollari

Il loro valore continua a salire. C'è timore di una bolla che potrebbe esplodere, ma anche la possibilità che salgano ancora