È questa la vita da membro della casa reale britannica secondo il principe Harry, che è tornato a raccontarsi ospite del podcast settimanale dell'attore Dax Shepard, 'Armchair Expert'

“Un misto fra il Truman Show e stare in uno zoo“. È questa la vita da membro della casa reale britannica secondo il principe Harry, che è tornato a raccontarsi ospite del podcast settimanale dell’attore Dax Shepard, ‘Armchair Expert’. Il riferimento è al film del 1998 con Jim Carrey che racconta la storia di Truman Burbank, che vive una vita costantemente ripresa da telecamere nascoste. E d’altra parte non è la prima volta che il figlio di Lady Diana e Carlo lamenta una vita sotto i riflettori: è stato anche questo a spingerlo a marzo del 2020 insieme alla moglie Meghan alla Megxit, l’abbandono dei ruoli nella famiglia reale.

Nel podcast il duca di Sussex rivela che già quanto aveva circa vent’anni aveva pensato di abbandonare la vita reale. La decisione, però, è stata presa appunto all’inizio dell’anno scorso: Harry temeva che Meghan, incinta, avrebbe potuto soffrire i riflettori proprio come la madre, la principessa Diana, che nel 1997 morì in un incidente d’auto a Parigi a 36 anni mentre era inseguita dai paparazzi. E ora che sta per diventare per la seconda volta papà, Harry dice di volere “rompere il ciclo” del dolore, ma senza puntare il dito contro qualcuno nello specifico: “Se io ho vissuto una qualche forma di dolore o sofferenza a causa del dolore o della sofferenza che forse mio padre o i miei genitori hanno sofferto, mi accerterò di rompere quel ciclo”.

Il matrimonio di Harry e Meghan, nel castello di Windsor, risale a maggio del 2018. Il primo figlio, Archie, è arrivato un anno dopo. Poi l’abbandono dei doveri reali, motivato con intrusioni e atteggiamenti razzisti da parte dei media britannici nei confronti della coppia. Da quel momento, Harry è stato “tagliato fuori” finanziariamente: lo aveva raccontato lui stesso nell’intervista rilasciata a Oprah Winfrey a marzo, precisando però di essersi potuto permettere la sicurezza per la sua famiglia grazie ai soldi lasciati da Lady D.

Adesso che vive negli Stati Uniti, in California, il principe Harry dice di sentirsi più tranquillo: “Vivendo qui adesso posso rialzarmi e sentirmi diverso”. Ha raccontato che va in giro per delle passeggiate in bici con Archie: “Si può andare in giro sentendosi un po’ più liberi”, “a volte bisogna prendere delle decisioni e mettere prima la famiglia, mettere prima la propria salute mentale”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata