La società ha fatto sapere che è stato identificato il problema aggiungendo che il servizio, una volta ripristinato, non genererà nessuna perdita

Persistono i problemi per la posta elettronica di Libero che risulta ormai bloccata da oltre 24 ore. A confermarlo non solo diversi utenti sui social ma anche la stessa società che, in una nota, ricorda come “a partire dalla notte del 23 gennaio 2023 si stanno verificando disservizi sull’infrastruttura a cui fanno capo i servizi web Libero e Virgilio, in particolare la posta elettronica”. La società ha confermato che “è stato identificato il problema, in corso di risoluzione, che è dovuto a un disservizio all’interno del nostro data center” escludendo “categoricamente potenziali attacchi hacker e che i dati dei nostri utenti, che sono il bene più prezioso, non sono in pericolo”.

“Pertanto – si legge ancora nel messaggio – il servizio, una volta ripristinato, non genererà nessuna perdita per i milioni di account Libero e Virgilio mail, eccetto purtroppo l’elevato disagio che i nostri utenti sono costretti a subire in queste ore e di cui ci scusiamo, confidando in una risoluzione la più rapida possibile”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata