Il pilota della Honda: "Dispiace non esserci, devo recuperare le condizioni ottimali"

Marc Marquez non prenderà parte al Gran Premio del Qatar, prima prova stagionale del Mondiale di MotoGP. Lo ha reso noto la Honda attraverso un comunicato. Il pilota spagnolo è reduce da una stagione tribolata dopo l’intervento all’omero destro e il tentativo di rientrare quasi subito in gara, con il conseguente stop per il resto della scorsa stagione.

“Marc Marquez, insieme al suo team medico dell’Hospital Ruber Internacional, ha ritenuto prudente non rientrare in gara questo fine settimana in Qatar. Nella revisione effettuata sul corridore spagnolo dall’equipe medica guidata dai dottori Samuel Antuña e Ignacio Roger de Oña, e composta dai dottori De Miguel, Ibarzabal e García Villanueva, a 15 settimane dall’intervento per una pseudoartrosi infetta dell’omero destro una buona risposta clinica è stata riscontrata dopo l’intensificazione della sua formazione”, si legge nel comunicato della Honda. “Tuttavia, considerando il periodo di tempo e lo stato attuale del processo di consolidamento osseo, i medici ritengono prudente e necessario non accelerare il rientro in pista di Marquez dopo un periodo così inattivo, ed evitare di mettere a rischio l’omero in un’intensa competizione”. La Honda conclude annunciando che “Marquez sarà sottoposto a un altro controllo medico lunedì 12 aprile”.

Marquez si era infortunato lo scorso 19 luglio sul tracciato di Jerez durante il Gran Premio di Spagna, proprio nella gara inaugurale della classe regina, via via posticipata per l’emergenza Covid. Il pilota spagnolo era stato subito operato per poi tentare un recupero lampo e rientrare in pista già il 25 luglio. Il 6 agosto, però, Marquez era stato costretto a un secondo intervento. A dicembre la terza operazione, con conseguente infezione alla frattura. Il 28enne aveva potuto lasciare l’ospedale solo lo scorso 13 dicembre. 

Marquez: Dispiace non essere in Qatar, recuperare condizioni ottimali

“Dopo l’ultimo controllo col team medico, mi è stato consigliato che la cosa più prudente fosse quella di non prendere parte al Gran Premio del Qatar e di continuare col piano di recupero che abbiamo seguito nelle ultime settimane. Mi sarebbe piaciuto poter partecipare alla gara di apertura del Campionato del Mondo ma dovremo continuare a lavorare per riuscire a recuperare le condizioni ottimali che ci permettano di tornare alla competizione”. Così Marc Marquez in un post sul proprio profilo Twitter.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata