Donne coraggiose e risate per tutte le età: i film al cinema dal 7 marzo

Il sequel di "Non sposate le mie figlie", il nuovo cine-comic "Caprain Marvel" e il divertente "Asterix e il segreto della pozione magica": tutte le nuove uscite nelle sale italiane

La prima supereroina ad avere un film Marvel tutto per sé, l'amicizia tra due ragazzine e il sensibile ritratto femminile di Sebastián Lelio: c'è molta scelta tra le nuove uscite della settimana per festeggiare l'8 marzo, il giorno dedicato alle donne. Ma tra i film appena arrivati in sala ci sono anche la nuova avventura di Asterix e Obelix, il nuovo dramma di Valeria Bruni Tedeschi e il sequel del successo francese Non sposate le mie figlie: ecco tutte le uscite nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 7 marzo

Captain Marvel (in sala da mercoledì 6 marzo) - La prima supereroina Marvel ad avere un film dedicato non delude. Carol Danvers è una donna forte, intraprendente e che non vuole dimostrare nulla ma essere se stessa. È lei Captain Marvel, che diventa uno degli eroi più potenti dell’universo quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene. Ambientato negli anni ‘90, il film è un’avventura che mostrerà al pubblico un periodo storico mai visto prima nell’Universo Cinematografico Marvel. La Disney ha scelto di affidare la sceneggiatura e la regia di questo importante capitolo della saga degli Avengers a una coppia conosciuta per i personaggi intimi e realistici che sono capaci di creare: Ryan Fleck e Anna Boden, marito e moglie, lavorano insieme sin dal 2002 ma mai si sono trovati a costruire un blockbuster. I Marvel Studios lo hanno considerato un punto di forza e proprio a loro, che hanno sempre realizzato piccoli film, hanno affidato un budget di 100 milioni di dollari. A vestire la tuta della protagonista è Brie Larson, vincitrice del premio Oscar per Room nel 2016. Nel cast torneranno nomi noti ai fan Marvel come Lee Pace, Clark Gregg e Djimon Hounsou ma soprattutto Samuel L. Jackson (Nick Fury) che - ringiovanito dagli effetti speciali - accompagna Carol in tutta la sua avventura. Tra i nuovi volti invece Jude Law, nel ruolo di Yon-Rogg.

C'è tempo - Dopo essersi fatto le ossa con i documentari, Walter Veltroni esordisce alla regia di un film di finzione. C'è un tempo è un road movie con due protagonisti: Stefano (Stefano Fresi), quarantenne precario e immaturo, che vive in un paesino di montagna e di lavoro fa l'osservatore di arcobaleni e Giovanni, tredicenne, fin troppo adulto per la sua età. I due scoprono all'improvviso di essere fratelli quando il loro padre muore e Stefano parte per Roma per ricevere un generoso lascito in cambio della tutela del ragazzino. Il loro viaggio in macchina, fra diffidenze iniziali e improvvise complicità, si colora a ogni tappa. 

Gloria Bell - È un ritratto femminile di stupefacente onestà e sensibilità l'ultimo lavoro di Sebastián Lelio. Il regista cileno, premio Oscar per Una donna fantastica, ha riscritto e girato in chiave statunitense uno dei suoi film più amati, Gloria del 2013: ambientato in Cile e recitato in spagnolo, ottenne anche l'Orso d'argento a Berlino per la miglior interpretazione femminile. Ora Lelio ne gira una versione americana con protagonista Julianne Moore affiancata da John Turturro, ma la sostanza resta la stessa. Gloria è una donna di cinquant’anni con due figli ormai adulti e un divorzio alle spalle; nonostante la routine e la solitudine di tutti i giorni, non ha nessuna intenzione di smettere di godersi la vita e di credere all’amore, tra notti di balli sfrenati nei club di Los Angeles e amanti passeggeri. Durante una di queste serate, incontra Arnold: tra i due nasce una passione inaspettata, che travolgerà Gloria con tutte le sue gioie e, soprattutto, le sue complicazioni. Ma per lei, in fondo, nulla è insuperabile finché si può continuare a ballare.

I villeggianti - Presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, I Villeggianti è il nuovo film diretto e interpretato da Valeria Bruni Tedeschi, con Valeria Golino e Riccardo Scamarcio. Una storia che parla di famiglia e della difficoltà di confrontarsi con la propria esistenza. Una grande e bella proprietà in Costa Azzurra. Un posto che sembra essere fuori dal tempo e protetto dal mondo. Anna arriva con sua figlia per qualche giorno di vacanza. In mezzo alla sua famiglia, ai loro amici e al personale di servizio, Anna deve gestire la sua recente separazione e la scrittura del suo prossimo film. Dietro le risate, la rabbia, i segreti, nascono rapporti di supremazia, paure e desideri. Ognuno si tappa le orecchie dai rumori del mondo e deve arrangiarsi con il mistero della propria esistenza.

Non sposate le mie figlie 2 - Non sposate le mie figlie è stato un vero fenomeno cinematografico nel 2014 con oltre 150 milioni di euro incassati in tutto il mondo. Ora la commedia francese torna con un sequel. I coniugi Verneuil sono di nuovo alle prese con una crisi familiare: Claude e Marie sembrano ormai essersi rassegnati al matrimonio delle loro adorate quattro figlie con uomini di origini e culture molto distanti dalla loro (Rachid, musulmano di origini algerine, Chao, ateo e figlio di cinesi, l’ebreo David e il senegalese Charles), ma la loro tranquillità familiare viene messa ancora una volta a dura prova quando scoprono che i loro generi hanno deciso di lasciare la Francia con mogli e figli in cerca di fortuna all'estero. Come se non bastasse, atterrano in Francia anche i consuoceri Koffi per il matrimonio della loro unica figlia femmina. Incapaci di immaginare la loro famiglia lontana e di non vedere crescere i propri nipoti, Claude e Marie sono pronti a tutto pur di trattenerli e dimostrare loro che la Francia è il posto migliore in cui possano vivere.

Cocaine – La vera storia di White Boy Rick - Diretto da Yann Demange, Cocaine è la vera storia di Richard Wershe Jr., interpretato da Richie Merritt. A metà degli anni ottanta Rick, allora quattordicenne, diventa il più giovane informatore dell’FBI. Scaricato pochi anni più tardi dalla polizia federale, si afferma come uno dei più importanti trafficanti di droga di Detroit prima di venire arrestato nel 1987. Nel ruolo del padre, Richard Wershe Sr., l’attore premio Oscar Matthew McConaughey. Nel cast anche Bel Powley, Jennifer Jason Leigh e Bruce Dern.

Il carillon - Dall'Italia un horror con protagonista Sophie, una bambina di sei anni, che ha perso entrambi i genitori in un incidente e da quel giorno non parla più. La sua tutela viene affidata alla zia Annabelle e insieme si trasferiscono in una grande e misteriosa casa. Qui Sophie trova una scatola di legno con uno strano simbolo disegnato sopra: dentro c'è un carillon posseduto da uno spirito malvagio. Annabelle si ritrova a correre contro il tempo per riuscire a liberare le loro vite dall'oscura presenza, prima che la melodia del carillon suoni l'ultima nota.

Asterix e il segreto della pozione magica - Asterix e Obelix protagonisti in una nuova avventura alla scoperta della celebre pozione magica e dei suoi segreti. Panoramix, il mago del villaggio, sta invecchiando. È tempo di trovare un giovane erede a cui tramandare il segreto della pozione magica che dona i super poteri che hanno permesso ad Asterix e Obelix di salvare la loro terra dagli attacchi nemici. Come vuole la tradizione, l’erede sarà maschio... o forse no.

Il colpevole - The guilty - Dalla Danimarca un thriller premiato ai festival di Sundance e Torino. Asger Holm è un agente di polizia che si è messo nei guai e per questo è stato confinato a rispondere al numero d'emergenza insieme a più anziani colleghi. Vive questo lavoro con insofferenza e agitazione, anche perché l'indomani lo aspetta il processo che deciderà della sua carriera. Quando riceve la telefonata disperata di una donna che dice di essere stata rapita, Asger decide di mettersi in gioco e fare il possibile, fino a scavalcare le regole, per non tralasciare alcuna possibilità. Il suo desiderio di redenzione si incaglia però in un caso che è molto più complesso di quello che sembra e le sue buone intenzioni rischiano di avere effetti controproducenti per sé e per gli altri.

La fuga - Sandra Vannucci dirige una storia di amicizia tra due ragazzine: Silvia, che scappa dalla sua casa, a Pistoia, per realizzare il suo grande sogno di visitare Roma ed Emina, una ragazza rom che incontra sul treno e decide di seguirla per le strade della capitale.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata