Dal ritorno di Chazelle all'orrore di Hell Fest: i film al cinema dal 31 ottobre

L'atteso "First Man - Il primo uomo" su Neil Armstrong e il nuovo capitolo della saga Millennium :tutte le nuove uscite nelle sale italiane

Per venire incontro alle esigenze del weekend lungo, le principali uscite cinematografiche della settimana si spostano dal giovedì al mercoledì. Ecco tutti i nuovi film in sala dal 31 ottobre

First Man - Il primo uomo - Dopo l'ottima accoglienza alla Mostra del cinema di Venezia, il terzo film di Damien Chazelle arriva nelle sale italiane. Il giovane regista conferma, dopo La La Land, il sodalizio con Ryan Gosling, che anche in questo caso è il suo protagonista. Messa da parte la musica e il ballo, l'attore canadese diventa Neil Armstrong nel racconto della missione Apollo 11 della Nasa e del primo allunaggio. Nel cast anche Claire Foy, la regina Elisabetta II nella premiata serie Netflix The Queen.

Il mistero della casa del tempo - Dopo anni di horror, Eli Roth cambia genere e per la primo volta dirige un film per famiglie. Tratto da La pendola magica, romanzo del 1973 scritto da John Bellairs e illustrato da Edward Gorey, Il mistero della casa del tempo conserva l'amore del regista per le atmosfere dark e le trovate macabre, ma le mette al servizio di un film divertente e adatto anche ai più piccoli. Il protagonista è un ragazzino, Lewis, che, dopo aver perso i genitori, si trasferisce dallo zio Jonathan, con cui non aveva mai avuto rapporti prima. Lo zio (Jack Black) e la sua vicina di casa perennemente vestita di viola (Cate Blanchett) sono due maghi che gli insegneranno l'arte della magia.

Millenium - Quello che non uccide - Dopo l'anteprima mondiale alla Festa del cinema di Roma, torna al cinema, a sette anni dall'ultimo film, la saga Millennium. Dopo la trilogia svedese e il remake del primo film, prodotto in America, la regia passa a Fede Alvarez che porta sul grande schermo il quarto libro della fortunata serie thriller scandinava. Per la terza volta cambiano gli attori: Lisbeth è la regina Elizabeth di The Crown, Claire Foy, mentre Mikael è Sverrir Gudnason (già noto nel ruolo di Björn Borg in Borg McEnroe). Ancora una volta i due restano intrappolati in una rete di spie, criminali informatici e funzionari governativi corrotti e devono riuscire a cavarsela.

Lo schiaccianoci e i quattro regni - La Disney porta al cinema una classica storia di Natale. Lasse Hallström e Joe Johnston dirigono in tandem l'adattamento cinematografico del racconto di  E.T.A. Hoffmann Lo Schiaccianoci e il re dei topi e del balletto Lo schiaccianoci di Pëtr Il'ič Čajkovskij. Protagonista è Mackenzie Foy, nel ruolo di Clara, una giovane ragazza che viene trasportata in un mondo magico, dove incontra soldati fatti di pan di zenzero e un esercito di topi. A circondarla un cast strepitoso che comprende Keira Knightley, Matthew MacFadyen, Helen Mirren, Morgan Freeman e Matthew MacFadyen, nonché la prima ballerina Misty Copeland.

La diseducazione di Cameron Post - Vincitore del Sundance Film Festival e molto apprezzato alla tredicesima edizione della Festa del cinema di Roma, La diseducazione di Cameron Post è la trasposizione cinematografica firmata Desiree Akhavan dell'omonimo romanzo di Emily M. Danforth. Protagonista è una studentessa di liceo (interpretata dalla bravissima Chloë Grace Moretz) con un grande segreto: la cotta per l'amica Coley. I suoi genitori sono morti e lei è cresciuta con la zia Ruth, assidua lettrice della Bibbia convinta che l'omosessualità sia una malattia. Quando viene scoperta a fare sesso con Coley, viene spedita al God's Promise, un centro religioso di "diseducazione" all'omosessualità.

Ti presento Sofia - Si chiamava Se permetti non parlarmi di bambini! la fortunata commedia argentina che raccontava la storia d'amore tra Gabriel e la sua vecchia fiamma Vicky. Tra loro un grande impedimento: lei odia i bambini e lui ha un figlio che ama più di se stesso. Ora Guido Chiesa ripropone la storia affidando a Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti i ruoli dei protagonisti. Sorrisi, risate e una riflessione sull'importante tema del diventare genitori.

Museo - Folle rapina a città del Messico - Arriva dal Messico il dramma su una generazione disorientata che cerca una cultura nazionale. Ispirato a una storia vera, il film è stato premiato al Festival di Berlino con l'Orso d'argento per la Migliore sceneggiatura. Protagonisti due eterni studenti di veterinaria, Juan (Gael Garcia Bernal) e Wilson (Leonardo Ortizgris), che decidono di rubare 140 opere del Museo Nazionale di Antropologia di Città del Messico.

Hell FestIn tempo per Halloween, arriva nelle sale italiane l'horror ambientato in un parco divertimenti. È la notte del 31 ottobre e per l'occasione arriva in città l'Hell Fest, un festival itinerante a tema horror, con labirinti, giostre e attori mascherati che spaventano i visitatori. Tutto è rigorosamente finto, prima che arrivi un assassino mascherato a uccidere senza pietà.

Il presidente - La star argentina Ricardo Darín interpreta Hernán Blanco, presidente argentino che si trova di fronte a una decisione cruciale durante un incontro con altri capi di stato in Cile. Qui, nel bel mezzo del vertice dei presidenti latinoamericani, dovrà essere in grado di risolvere una difficile questione personale in grado d'influenzare sia la sua vita privata che quella pubblica. 

Arrivederci Saigon - Wilma Labate dirige un documentario su uno dei rari gruppi femminili italiani: Le Stars. Arrivederci Saigon è la storia sottaciuta per 50 anni di cinque ragazze che nel 1968 partono per una tournèe in Estremo Oriente. A raccontarla quattro delle dirette protagoniste.

 

 

 

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata