Dai supereroi di Shyamalan a Maria Stuarda: i film al cinema dal 17 gennaio

La storia di amicizia tra una ragazzina e un leone, il film storico "Maria Regina di Scozia" e la commedia "L'agenzia dei bugiardi": tutte le nuove uscite nelle sale italiane 

Si chiude la trilogia dei supereroi di Shyamalan e il romanzo sull'Olocausto Il dolore diventa un film. E non mancano il film storico, la commedia italiana e il documentario sociale: ecco tutte le uscite nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 17 gennaio

Glass - Ambizioso e originale, Glass si rivela la perfetta conclusione della trilogia sulle persone dalle capacità straordinarie iniziata diciannove anni fa dal regista e sceneggiatore M. Night Shyamalan. Era il 2000 quando Unbreakable arrivava nelle sale di tutto il mondo, proponendo agli spettatori un cinema diverso, che intratteneva ponendosi grandi domande. Poi nel 2016 è stata la volta di Split (che soltanto nel finale si rivelava un atipico sequel) e ora Glass chiude il cerchio. Bruce Willis, Samuel L. Jackson e James McAvoy si incontrano per la prima volta sullo stesso set per dare vita alla risposta di Shyamalan ai cine-comic Marvel e Dc. Tutti e tre i loro personaggi (rispettivamente David Dunn, una guardia di sicurezza dalla forza sovrumana; Elijah Price o L'Uomo di Vetro, un gallerista affetto da una malattia genetica che lo rende particolarmente fragile ed esposto al rischio di continue fratture; e Kevin Crumb, un uomo in cui convivono 24 personalità, tra cui una sovrumana) verrano catturati e rinchiusi in un istituto di salute mentale per curarli dalla convinzione di avere superpoteri.

Maria Regina di Scozia - Il cinema ha fatto rivivere spesso la regina Elisabetta I, ma solo raramente è stato dato spazio anche alla cugina Maria Stuarda. È la regista Josie Rourke a cambiare le carte in tavola e a fare di Mary Stuart la protagonista del suo film Maria regina di Scozia, ambientato proprio negli anni in cui la donna contese il trono d'Inghilterra con la cugina Elizabeth. Le regine sono interpretate da due giovani attrici di talento: l'irlandese Saoirse Ronan (tre volte candidata al premio Oscar per Espiazione, Brooklyn e Lady Bird) e la statunitense Margot Robbie (candidata all'Oscar per Tonya). Rourke torna nella Gran Bretagna del XVI secolo per far scontrare due donne, due regine e due credi religiosi.

Mia e il leone bianco - L'amicizia tra uomo e animale è il tema del tenero film diretto da Gilles de Maistre. Protagonista Mia, una ragazza insofferente dopo il trasferimento dall'Inghilterra al Sudafrica per seguire il lavoro del padre zoologo. Un'insofferenza che si placa solo quando, durante il primo Natale trascorso lontana da Londra, nell'allevamento del padre nasce Charlie, un raro esemplare di leone bianco. Tra Mia e il cucciolo inizia istintivamente una forte amicizia, che però preoccupa i genitori della ragazza.

Le douleur - Il romanzo autobiografico di Marguerite Duras diventa un film. L'attesa snervante di notizie e del ritorno dei deportati nei campi di concentramento nazisti è il tema di questo dramma ambientato nella Francia occupata dai tedeschi. Al centro di Le douleur, una co-produzione di Francia, Belgio e Svizzera diretta dal francese Emmanuel Finkiel, la storia di una donna, Marguerite, disposta a tutto pur di ritrovare il marito, arrestato e deportato.

L'agenzia dei bugiardi - "Meglio una bella bugia che una brutta verità", questo il motto di una strana agenzia che fornisce alibi ai propri clienti. Coprire le scomode verità è il lavoro del trio interpretato da Giampaolo Morelli, Paolo Ruffini e Massimo Ghini nella nuova commedia di Volfango De Biasi, remake del film francese Alibi.com. Tutto si complica però quando Fred (Morelli) si innamora di Clio (Alessandra Mastronardi), paladina della sincerità a tutti i costi.

Sex Cowboys - La mercificazione del sesso è il tema dell'opera prima di Adriano Giotti. Protagonisti due giovani studenti, un italiano (Simone) e una spagnola venuta in Italia per il progetto Erasmus (Marla). Quando si trovano in difficoltà economica, un'amica suggerisce loro di utilizzare il sesso per guadagnare denaro: inizialmente vendere i loro rapporti in rete sembra facile, ma non tutto è come appare in principio.

Dove bisogna stare - È italiano anche il documentario sull'accoglienza firmato da Daniele Gaglianone e Stefano Collizzoli. Protagoniste quattro donne diverse, impegnate volontariamente nell'accoglienza dei migranti. I loro volti e le loro storie cercano di spiegare un tema complesso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata