Al Lido la presentazione della rassegna ideata da Gabriella Carlucci che si terrà a Palma di Maiorca dal 18 al 22 settembre

In occasione della 78esima Mostra del Cinema di Venezia, domani, martedì 7 settembre, alle 15, presso l’Hotel Excelsior, è prevista la conferenza stampa di lancio di ‘ESTIMAR-Festival del Cinema Italo-Spagnolo’, ideato ed organizzato da Gabriella Carlucci, giunto alla sua sesta edizione e dedicato al cinema italiano ed iberico, che si terrà nella splendida cornice di Palma de Mallorca, Isole Baleari, dal 10 al 14 settembre.

La conferenza si svolgerà presso l’Hotel Excelsior e sarà trasmessa online su www.italianpavilion.it. A presentare l’iniziativa a giornalisti, produttori cinematografici, attori ed operatori di settore sarà Gabriella Carlucci, e in questa occasione sarà presentato anche il Festival del Cinema Italo-Serbo di Belgrado, che avrà luogo dal 18 al 22 settembre. L’appuntamento è organizzato dall’associazione Execellence e Solemar, in collaborazione con i giovani artisti maiorchini.

A patrocinare l’evento e a collaborare diversi enti istituzionali e non: Ministero della Cultura italiano con la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, l’Ambasciata della Repubblica italiana in Spagna, l’Ambasciata del Regno di Spagna in Italia, l’ENIT-Ente Nazionale Italiano Turismo, il Governo delle Isole Baleari, il Comune di Palma di Mallorca, la Repubblica di San Marino, Associazione Italiani in Spagna, il Comune di Norcia.

Tra gli organizzatori dell’evento Palma Cultura, l’Istituto Luce, il Lazio Film Commission, il National Geographic, Marateale, il Centro Sperimentale di Cinematografia, l’Ipseoa, l’Università Bocconi, CEF, Tatatu, The Arena, AB – Agenzia di Comunicazione, Marettimo Italian Film Fest.

Tra gli sponsor della kermesse: Gilbert Bell, Founder di GB Entertainment LLC con l’attore italiano Thomas Camorani, 20 anni che ha già debuttato in due film Netflix, pronto per il debutto ad Hollywood, Ryanair, Nino Carmine Cafasso dello Studio Cafasso & Figli, Rivoli Aficine, Miramar, Club de Vela-Puerto de Andratx, Gastroteca Mauricio, Emporio Sicilia, Bacco, viaggi di Archimede, Bubbles, Compagnia delle Erbe, DueRRuote, Capricci, Andrea Ubbiali, B The Travel Brand, Vitaktaft, Mallorca Illes Balears, Blanca Terra, La Fornarina, Serraficaia, Pane Casereccio di Genzano, Assoittica Italia, Re.Is.A.It, Media partner saranno La Presse, Prima Pagina News, Cinecittà News, Mondo Tv-Iberoamerica, Africa Welch e The Arena.

Il Festival promuove i giovani talenti italiani e spagnoli ed è luogo di incontro per autori, produttori, distributori e attori di entrambi i Paesi. Sostiene inoltre le coproduzioni e le produzioni cinematografiche spagnole in Italia e viceversa e supporta i distributori di entrambi i paesi nella vendita e promozione dei film. Vero cuore pulsante della kermesse è il Cinema Rivoli, l’odeon di Palma per eccellenza, situato nei viali del centro, inaugurato nel 1959, una vera istituzione maiorchina.

Il Festival del Cinema di Mallorca ha abbracciato il progetto ‘We Love The Sea’, il cui obiettivo è valorizzare il patrimonio artistico e cinematografico derivato dalle riprese girate in ambiente marino e con la proiezione di documentari National Geographic. Progetto il quale è condiviso con altri Festival cinematografici europei, ma principalmente mediterranei, in particolare il ‘Marettimo Italian Film Fest’.

Tanti i film che saranno proiettati in quella circostanza: da pellicole italiane come ‘L’incredibile storia dell’isola delle rose’ e ‘Padrenostro’, a pellicole spagnole ed internazionali quali ‘La casa del Caracol’ a ‘State of consciousness’, film prodotto dal gruppo Ilbe e il cui protagonista Emile Hirsh sarà presente come testimonial. Sarà proiettata anche la tv series Sky Original ‘Romulus’, sulle origini della fondazione di Roma, di cui tra l’altro il regista Matteo Rovere sarà presente al Festival. Ma cinema italiano significa anche lifestyle tricolore: il Festival vedrà, infatti, al suo interno dei momenti a sostegno dell’internazionalizzazione dell’impresa italiana e del made in Italy, focalizzati sulle 3 F: Food, Furniture &Fashion per celebrare il know how italiano nel campo dell’enogastronomia, moda e arredamento con corner che vedranno anche il coinvolgimento di un partner dell’automotive d’eccezione come Lamborghini ma anche esposizioni di oggetti di design e cene di gala all’insegna dell’agroalimentare con annesse sfilate di moda.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata