A causa della pandemia slitta al 14 gennaio 2022 la pellicola sui primi anni del calciatore svedese

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

zlatan-ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovich

Slitta al 14 gennaio 2022 l’uscita di “I am Zlatan“, il film biografico su Zlatan Ibrahimovic: l’annuncio è stato dato dal calciatore svedese sul suo account Instagram.

Zlatan Ibrahimovic: “Con grande tristezza la prima sarà spostata al 14 gennaio 2022”

“Con grande tristezza dobbiamo purtroppo annunciare che a causa della pandemia di Covid-19, la prima di “I am Zlatan” sarà spostata al 14 gennaio 2022″ ha scritto il fuoriclasse. 

Il film, ispirato all’autobiografia di Ibrahimovic (“Io, Ibra”) pubblicata nel 2011 e scritta da David Lagercrantz insieme all’attaccante del Milan, vede la presenza di diverse figure: Mino Raiola, procuratore sportivo italiano (interpretato da Emmanuele Aita) e Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus che, nel 2004, portò lo svedese dall’Ajax alla Juventus.

Il film, scritto da Jakob Beckman e David Lagercrantz, è stato diretto da Jens Sjorgen mentre ad intepretare Ibra saranno rispettivamente Dominic Bajraktari Andersson (dagli 11 ai 13 anni dello svedese) e Granit Rushiti, che impersonerà l’attaccante rossonero dai 17 ai 23 anni.

Le riprese erano iniziate a ottobre del 2020 tra la Svezia e Amsterdam, le prime tappe all’estero nella carriera del giocatore. Zlatan, inoltre, è stato coinvolto nel progetto ed ha offerto la sua consulenza nella stesura della sceneggiatura.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata