Londra (Regno Unito), 9 mag. (LaPresse) – “Meravigliosamente cattiva”. Così è stata definita dalla stampa inglese, Angelina Jolie, in ‘Maleficent’, il nuovo spettacolare film d’animazione Disney. Alla premiere privata di Londra, a Kensington Palace, Angelina è apparsa più divina che malvagia. Indossando un abito di perline nero dell’Atelier Versace. Maniche trasparenti, decolleté e schiena scollati vertiginosamente davano un tocco maestoso e sensuale alla mise per la serata, impreziosita da lunghe incrostazioni di cristalli. L’attrice protagonista della nuova pellicola Disney Pictures si è soffermata con i giornalisti e reporter per portare l’attenzione sul sequestro di più di 200 ragazze nigeriane da parte di un gruppo di estremisti islamici (del gruppo Boko Haram). “Il mondo deve mandare un messaggio per dire basta ai crimini contro le donne nelle zone di conflitto” ha detto l’attrice.

La proiezione privata ha visto un inedito tappeto blu, anziché il consueto rosso per le anteprime cinematografiche. Sotto gli obiettivi l’attrice premio Oscar non era da sola, ma accompagnata, come sempre, dal suo Brad Pitt. I ‘Brangelina’ formano una delle coppie più consolidate e longeve del mondo di Hollywood e da tempo, ormai, si mormora di un matrimonio alle porte. E i due hanno detto di star considerando di tornare insieme sul set, a 9 anni da ‘Mr. & Mrs. Smith’, il film che nel 2005 li fece incontrare e innamorare. “Ci stiamo pensando” hanno detto ai reporter riguardo l’ipotesi di una nuova pellicola insieme.

Il film, che debutterà nelle sale italiane il 28 maggio, racconta la storia della strega cattiva della Bella Addormentata nel Bosco, focalizzandosi sull’atto del tradimento che genera l’anti-eroina. ‘Maleficent’ segna il debutto della loro figlioletta Vivienne, 6 anni a luglio, nel ruolo della Bella addormentata da piccola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata