Al Senato l'ovazione per Liliana Segre ma il centrodestra resta seduto in silenzio

Polemiche per lo sgarbo riservato dai banchi delle destre alla senatrice a vita, sopravvissuta ad Auschwitz

Diventa un caso politico l'istituzione della Commissione straordinaria per il contrasto ai fenomeni dell'intolleranza, del razzismo, dell'antisemitismo e dell'istigazione all'odio e alla violenza, che aveva come prima firmataria Liliana Segre. Il testo vede la luce a Palazzo Madama con 151 sì e nessun voto negativo, ricevendo però il non voto compatto di tutti e 98 i senatori di Carroccio, Forza Italia e Fratelli d'Italia. Dopo l'approvazione, gran parte dell'aula è scattata in piedi in un lungo applauso per la senatrice a vita ma i senatori di centrodestra restano seduti in silenzio. Il video pubblicato da Eugenio Comincini, senatore di Italia viva.