Francesco ha espresso apprezzamento per l'accoglienza dei profughi in fuga dall'Ucraina

 E’ durato 40 minuti l’incontro tra il primo ministro ungherese Viktor Orban e Papa Francesco in Vaticano. Il Pontefice, riferisce la sala stampa della Santa Sede, ha espresso apprezzamento per l’opera di protezione che l’Ungheria sta mettendo in atto a favore dei profughi in fuga dall’Ucraina. Bergoglio ha donato a Orban una formella in bronzo raffigurante San Martino, i volumi dei documenti papali, il messaggio per la Pace di quest’anno, il documento sulla Fratellanza Umana. Il libro sulla Statio Orbis del 27 marzo 2020, a cura della Lev. Il primo ministro ha donato al Pontefice due libri, di e su Bela Bartok, compositore ungherese ed esperto di musica, una raccolta di cd di musica lirica e un volume del 1750 con l’Ufficio delle Ore per la Settimana Santa in inglese e latino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:,