La capitale Washington blindata nel giorno dell'insediamento del democratico

In una Washington blindata e sotto la neve inizia oggi l’era di Joe Biden alla Casa Bianca. L’ex vice di Obama ha giurato diventando ufficialmente il 46° presidente degli Stati Uniti d’America. Prima di lui è toccato a Kamala Harris, sua vicepresidente, prima donna a ricoprire il ruolo nella storia del Paese.

Biden ad Arlington poi alla Casa Bianca

Il corteo di auto del presidente Usa Joe Biden ha lasciato il cimitero di Arlington, dopo la cerimonia di deposizione di una corona di fiori alla tomba del milite ignoto, ed è ora diretto verso la Casa Bianca. Precisamente, Biden si recherà a due isolati di distanza dalla Casa Bianca, e da lì sarà scortato con una parata militare fino alla residenza presidenziale. Per lui sarà il suo primo ingresso alla Casa Bianca da presidente.

Biden: Respingere la manipolazione dei fatti, abbiamo il dovere di sconfiggere la menzogna
“Dobbiamo respingere la cultura della manipolazione dei fatti o della loro invenzione”. Così Joe Biden, nel discorso di inaugurazione come presidente degli Stati Uniti. “Abbiamo imparato una lezione dolorosa”, ha detto in un altro passaggio, “ci sono verita e menzogne raccontate per profitto. Ognuno di noi ha il dovere, e soprattutto i leader che hanno promesso di lavorare per il paese, di sconfiggere la menzogna”.

Biden: Insieme scriveremo storia di speranza
“Insieme noi scriveremo una storia di speranza non di paura, di unità non di divisione, di luce non di oscurità”, ha dichiarato Biden durante il suo discorso. “La democrazia, la speranza, la verità e la giustizia non muoiono ma prosperano e l’America è ancora un raggio di sole per il mondo”.

Biden: Sarò il presidente di tutti i cittadini
 “A chi ha appoggiato la nostra campagna dico che sono commosso dalla fede riposta in noi. A chi non ci ha appoggiato dico di guardare me e il mio cuore, se ancora non siete d’accordo va bene, è la democrazia ed esiste il diritto al pacifico dissenso. Ma ascoltate: il dissenso non deve portare a disunione, prometto che sarò presidente per tutti gli americani”. Così Joe Biden, nel discorso di inaugurazione come presidente degli Stati Uniti.

Biden: Difenderò la costituzione, la democrazia e l’America
“Vi do la mia parola, sarò al vostro fianco e difenderò la costituzione, la democrazia e l’America”. Così Joe Biden, nel discorso di inaugurazione come presidente degli Stati Uniti.

Biden: Ora unire il Paese, fatelo con me
“Oggi tutta la mia anima è in questa cosa, nell’unire il nostro popolo: chiedo a tutti gli americani di unirsi a me in questa causa”. Così Joe Biden, nel discorso di inaugurazione come presidente degli Stati Uniti. “Uniti contro i nemici che affrontiamo, l’odio, l’estremismo, l’illegalità violenta, le malattie, la disoccupazione, la mancanza di speranza: con unità possiamo fare cose importanti”, ha aggiunto.

Biden: Vinceremo il suprematismo bianco e il terrorismo interno
“Vinceremo sul suprematismo bianco e sul terrorismo interno”. Così Joe Biden, nel discorso di inaugurazione come presidente degli Stati Uniti.

Biden: Per superare le sfide serve unità, c’è molto da ricostruire
“Per superare le sfide future serve unità”. Così Joe Biden, nel discorso di inaugurazione come presidente degli Stati Uniti. “Questo è un momento di pericolo ma anche di possibilità, c’è molto da ricostruire e molto da guadagnare”

Biden: Questa giornata è la vittoria della democrazia, momento cruciale
“Questa è la giornata dell’America, della democrazia, della storia e della speranza, del rinnovamento, un momento cruciale. Per tantissimi anni l’America è stata messa alla prova, oggi celebriamo la vittoria non di un candidato ma della democrazia. La democrazia è preziosa, fragile, in quest’ora la democrazia ha prevalso”. Così Joe Biden, nel discorso di inaugurazione come presidente degli Stati Uniti.

Joe Biden ha giurato come 46° presidente degli Stati Uniti
Joe Biden ha giurato: è il 46° presidente degli Stati Uniti. L’ex vice di Obama ha prestato giuramento davanti al presidente della Corte suprema John Roberts utilizzando una vecchia bibbia di famiglia tenuta dalla moglie Jill già utilizzata in altre occasioni. “Giuro solennemente di adempiere con fedeltà all’ufficio di presidente degli Stati Uniti e di preservare, proteggere e difendere la Costituzione al meglio delle mie capacità. Che Dio mi aiuti”, ha dichiarato Biden pronunciando la classica formula di rito. A 78 anni Biden è il presidente americano più anziano ad entrare alla Casa Bianca, il primo del Delaware e il secondo cattolico dopo John F. Kennedy.

Jennifer Lopez canta ‘This land is your Land’
Dopo il giuramento di Kamala Harris è stato il turno sul palco di Jennifer Lopez che ha cantato ‘This land is your Land’. Raggiante e vestita di bianco, la cantante ha pronunciato poche ma incisive parole in spagnolo: “Libertà e giustizia per tutti!”.

Kamala Harris ha giurato: è la prima donna vicepresidente degli Stati Uniti
Kamala Harris ha prestato giuramento ed è diventata formalmente vicepresidente degli Stati Uniti d’America ed è la prima donna della storia a farlo. L’ex senatrice californiana ha giurato nelle mani della giudice della Corte suprema Sonia Sotomayor e su due bibbie: una di Regina Shelton, che lei stessa ha definito una ‘seconda madre’ e una seconda dell’icona dei diritti civili Thurgood Marshall.

Lady Gaga intona l’inno americano
Lady Gaga ha cantato l’inno americano, il celebre The Star-Spangled Banner, prima del giuramento di Joe Biden e Kamala Harris come presidente e vicepresidente degli Stati Uniti. La star che come poche si è impegnata nella campagna dell’ex vice di Obama si è detta “profondamente onorata”. 

Joe Biden è arrivato sul palco per il giuramento
Il presidente eletto Joe Biden è arrivato sul palco dove presterà giuramento come 46° presidente degli Stati Uniti. Al suo fianco la moglie Jill. Per il democratico si tratta della terza cerimonia dopo quelle del 2009 e del 2013 quando giurò come vicepresidente al fianco di Barack Obama. Anche in questo caso utilizzerà la bibbia di famiglia utilizzata in tutti i giuramenti che ha prestato durante la sua carriera politica. 

Ovazione per Kamala Harris accompagnata dal marito Douglas Emhoff
Kamala Harris e il marito Douglas Emhoff sono entrati nella tribuna dove tra pochi minuti la vicepresidente eletta presterà il suo giuramento. L’ex senatrice californiana avvolta da un cappotto viola firmato dai designer afroamericani Christopher John Rogers e Sergio Hudson è stata accolta da un’ovazione.

Kamala Harris giurerà nelle mani della prima giudice ispanica della Corte suprema
Kamala Harris entrerà nella storia come la prima donna, la prima donna afroamericana, la prima persona asioamericana a ricoprire l’incarico di vice presidente degli Stati Uniti. Harris presterà giuramento nelle mani della giudice della Corte suprema Sonia Sotomayor, la prima persona ispanica a essere giudice nella storia del tribunale, ha riferito Cnn. Sotomayor fu nominata alla Corte suprema dall’ex presidente Barack Obama nel 2009. Come Harris, Sotomayor ha rotto barriere durante la sua carriera: terza donna giudice alla Corte Suprema Usa, prima persona ispanica al ramo federale a New York. Harris in passato le ha reso omaggio.

Mike Pence in tribuna assieme alla moglie: applausi bipartisan per lui
Il vicepresidente uscente Mike Pence e la moglie Karen sono arrivati nella tribuna dove si svolgerà il giuramento di Joe Biden e Kamala Harris. Il braccio destro di Donald Trump è stato accolto da applausi bipartisan da parte dei presenti, previsti dal protocollo ma non scontati visti gli eventi delle ultime settimane.

Biden alla moglie: “Ti amo Jill, grato di averti con me”
“Ti amo, Jilly, e non potrei essere più grato di averti con me nel viaggio che mi aspetta”. E’ la dedica pubblicata su Twitter da Joe Biden alla moglie.

Biden e Harris arrivati a Capitol Hill per la cerimonia
Joe e Jill Biden sono arrivati a Capitol Hill per l’inaugurazione, insieme alla sua vice Kamala Harris. Al fianco del presidente eletto la moglie, Jill, mentre ad accompagnare Kamala Harris c’è suo marito, Douglas Emhoff. Ad accoglierli la senatrice americana Amy Klobuchar del Minnesota. Il corteo del presidente eletto si è fatto strada attraverso una Washington per lo più deserta dopo una messa nella Cattedrale di San Matteo Apostolo. Le strade, che normalmente sarebbero state fiancheggiate da migliaia di spettatori, sono state invece circondate da una massiccia presenza di forze di sicurezza per includere veicoli militari e truppe armate. Circa 25.000 membri della Guardia Nazionale sono stati inviati a Washington a seguito dell’assalto al Campidoglio degli Stati Uniti due settimane fa. Biden si è fermato per salutare dai gradini del Campidoglio prima di entrare nell’edificio

Hillary Clinton celebra Kamala Harris su Twitter: Giornata storica
“Mi fa piacere pensare che quello che per noi è oggi storico – una donna che giura per l vicepresidenza, sembrerà una cosa normale e ovvia quando le nipoti di Kamala saranno cresciute”. Così l’ex First Lady e segretario di Stato Hillary Clinton ha voluto celebrare su Twitter Kamala Harris.

Ex presidenti arrivati a cerimonia inaugurazione Biden
Tutti gli ex presidenti degli Stati Uniti che partecipano all’inaugurazione del presidente eletto Joe Biden sono arrivati al Campidoglio degli Stati Uniti. Per primi sono arrivati George W. Bush e la moglie Laura, varie ore prima della cerimonia di giuramento. Barack e Michelle Obama, Bill e Hillary Clinton sono arrivati poco dopo, in cortei separati. L’altro ex presidente vivente, il 96enne Jimmy Carter, aveva annunciato in precedenza che non avrebbe partecipato. Carter e la moglie, la 93enne Rosalynn Carter, hanno in gran parte vissuto nel corso della pandemia di coronavirus nella loro casa a Plains, in Georgia.

Evacuata la Corte Suprema per allarme bomba
Evacuata la Corte Suprema per un allarme bomba. È stata rafforzata la presenza della Guardia Nazionale e degli artificieri per le verifiche. La Corte è chiusa al pubblico per la pandemia. L’edificio della Corte Suprema si trova di fronte al Campidoglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata