Hong Kong, manifestanti occupano centro commerciale: tensioni con polizia

Hong Kong, 22 set. (LaPresse/AFP) - I manifestanti pro-democrazia di Hong Kong si sono riuniti in un centro commerciale dove alcuni militanti più radicali hanno vandalizzato una stazione della metropolitana, mentre le autorità sono riuscite a contrastare un'azione pianificata all'aeroporto in una nuova domenica di proteste.

Per il sedicesimo fine settimana di mobilitazione, migliaia di manifestanti si sono radunati in un centro commerciale a Sha Tin, a nord della città, intonando slogan e creando origami. La situazione ha cominciato a inasprirsi nel pomeriggio quando i militanti appartenenti a gruppi radicali, con il volto nascosto da una maschera, si sono impossessati di una bandiera cinese che sventolava da un edificio vicino, appartenente al governo, e l'hanno gettato in un fiume nelle vicinanze. Gli attivisti hanno poi vandalizzato i distributori automatici di biglietti nella stazione della metropolitana di Sha Tin prima che la polizia antisommossa intervenisse e chiudesse la stazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata