Brexit, ergastolo a filonazista Mair per omicidio deputata Jo Cox
Cox era impegnata perché il Regno Unito rimanesse nell'Unione europea

Il 53enne filonazista Thomas Mair è stato dichiarato colpevole dell'omicidio della deputata britannica laburista Jo Cox, contraria alla Brexit, avvenuto il 16 luglio scorso. La giuria del tribunale di Londra Old Bailey ha impiegato 90 minuti per deliberare. Mair è stato condannato all'ergastolo. Cox fu uccisa una settimana prima del referendum sull'uscita del Regno Unito dall'Unione europea. Mair sparò tre volte e poi accoltellò 15 volte la 41enne, che era arrivata alla biblioteca di Birstall per un incontro con gli abitanti. Secondo le testimonianze, l'uomo dopo averla aggredita urlò diverse volte: "Prima il Regno Unito, questo è per il Regno Unito". Tra le proprietà di Mair erano stati trovati tra l'altro articoli che descrivevano l'impegno di Cox per il fronte 'Remain', un'aquila con una svastica, simbolo della Germania nazista, libri di storia militare tedesca.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata