Record di casi giornalieri. Nel frattempo a Shenzhen e Pechino non verranno richiesti test negativi per salire sui mezzi pubblici

Le autorità locali cinesi hanno annunciato un ulteriore allentamento delle norme anti-Covid. Le principali città, come Shenzhen e Pechino, non richiederanno più test negativi per salire sui mezzi pubblici. Tuttavia un risultato negativo, ottenuto nelle ultime 48 ore, è ancora richiesto per entrare in luoghi come i centri commerciali, che hanno gradualmente riaperto. L’allentamento delle restrizioni, però, arriva in un periodo in cui i casi giornalieri raggiungono livelli record. Il governo, infatti, ha riferito di 33.018 infezioni domestiche registrate nelle ultime 24 ore, di cui 29.085 senza sintomi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata