Gavin Newsom a Greenville, dove le fiamme hanno distrutto circa 370 case ed edifici

Nuovo week end di paura per gli abitanti del nord della California, dove da settimane divampa uno degli incendi più grandi mai visti nello Stato americano. Il “Dixie Fire”, solo tra mercoledì e giovedi, ha distrutto 370 abitazioni e minaccia altre migliaia di edifici, alimentato dai forti venti e dalle alte temperature.

Devastata gran parte della città di Greenville, dove si è recato in visita il governatore della California Gavin Newson. Il politico passeggia per le strade deserte e le case incenerite assieme agli agenti di polizia.

Dixie ha bruciato un’area più grande di quella occupata dalla città di New York: sabato sera, secondo quanto riferito dal Dipartimento delle foreste e della protezione antincendio della California, era stato contenuto solo per il 21%. Quattro vigili del fuoco sono rimasti feriti a causa della caduta di alcuni rami, mentre almeno quattro persone sabato pomeriggio risultavano disperse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata