Il primo ministro ha annullato il suo viaggio a Parigi per raggiungere l'enclave spagnola

(LaPresse) Sono giorni delicati a Ceuta, enclave spagnola in terra marocchina, dove da lunedì è esplosa un’emergenza migranti. Oltre ottomila le persone arrivate via terra e via mare in poco meno di 72 ore, tra loro anche parecchi minori. Una situazione delicatissima che ha costretto il premier Pedro Sanchez ad annullare alcuni suoi impegni istituzionali, tra cui il viaggio a Parigi. “La mia priorità in questo momento è riportare la normalità a Ceuta”, ha scritto su Twitter Sanchez prima di volare a Ceuta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: