Gli agenti a bordo di un gommone costretto a rientrare

Migranti picchiati dalla guardia costiera libica mentre si trovavano su un gommone in mare. A denunciare le violenze è la ong Sea Watch postando un video sui social. Nelle immagini si vede l’imbarcazione intercettata dal mezzo libico e un agente che colpisce con un oggetto le persone a bordo, costringendole a rientrare in Libia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata