La madre dell'afroamericano ucciso dalla polizia: "Non ho ricevuto alcuna spiegazione"

(LaPresse) “Hanno puntato il telefono verso il sedile del guidatore e lui non reagiva. E’ l’ultima volta che ho visto mio figlio”. Così Katie Wright, madre dell’afroamericano Daunte Wright, ucciso con un colpo di pistola dalla polizia durante un arresto a Minneapolis. La donna si trovava a un presidio di protesta a Minneapolis convocato dopo la morte del figlio. Sul posto anche l’ex fidanzata di George Floyd, Courteney Floyd, che conosceva Daunte: “Ho lavorato con lui per un po'” ha spiegato ai reporter.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: