Huawei, Panasonic sospende forniture dopo messa al bando Usa

Tokyo (Giappone), 23 mag. (LaPresse/AFP) - La giapponese Panasonic ha annunciato che sospenderà gli affari con Huawei dopo che gli Stati Uniti hanno messo al bando l'impresa cinese per timori sulla sicurezza nazionale, un nuovo colpo per il gigante delle telecomunicazioni. "Abbiamo sospeso tutte le transazioni commerciali con Huawei e le sue 68 società del gruppo che sono soggette al divieto del governo statunitense", ha dichiarato il portavoce di Panasonic, Joe Flynn, all'Afp. "Ieri è stata emessa una comunicazione interna per applicare pienamente questa regola", ha aggiunto il portavoce, precisando che l'attività di Panasonic con Huawei prevede la fornitura di "parti elettroniche", senza fornire ulteriori dettagli. L'annuncio arriva dopo che operatori di telefonia mobile in Giappone e in Gran Bretagna hanno annunciato che avrebbero sospeso il rilascio degli smartphone Huawei.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata