La sanzione inflitta per abuso di posizione dominante

(LaPresse) Le autorità cinesi hanno inflitto una maxi-multa da 2,8 miliardi di dollari al gigante dell’e-commerce Alibaba per abuso di posizione dominante. La sanzione fa seguito all’inchiesta avviata nei confronti dell’azienda lo scorso dicembre. Alibaba, fondata nel 1999, è la più grande società di e-commerce al mondo. La multa è stata pari al 4% delle sue vendite totali nel 2019 di 69,5 miliardi di dollari. Da tempo il Partito Comunista cinese ha rafforzato il controllo sulle industrie tecnologiche in rapida crescita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata