Milano, 4 nov. (LaPresse) – Se i salari medi individuali italiani sono in stagnazione, la situazione per quello familiare netto risulta essere ancora più allarmante, con una differenza di migliaia di euro tra l'Italia e le maggiori economie dell'eurozona. È quanto emerge dal rapporto 'La questione salariale in Italia Un confronto con le maggiori economie dell'Eurozona' della Fondazione Di Vittorio della Cgi. In particolare, secondo il report, il salario familiare netto italiano vale una quota che oscilla tra il 60 e il 70% di quello tedesco, anche a causa di un sistema di tassazione che in Italia penalizza i salari familiari lordi più bassi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata