Milano, 3 nov. (LaPresse) – Ferrari chiude il terzo trimestre dell'anno con un utile netto di 171 milioni di euro, in lieve aumento (+1%) rispetto ai 169 milioni registrati nel corrispondente periodo dello scorso anno. L'utile per azione, spiega una nota della società, si è attestato a 92 centesimi di euro (consensus 0,81 centesimi per azione), in aumento rispetto ai 90 centesimi dell'esercizio precedente.

I ricavi netti scendono del 3,2% a 888 milioni, sotto le attese del mercato che stimava un risultato pari a 904,3 milioni.

L’Ebitda è cresciuto del 6,4% rispetto all’anno precedente, raggiungendo euro 330 milioni con un margine dell'Ebitda del 37,2%, in crescita di 330 punti base.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata