Milano, 14 ott. (LaPresse) – L'Italia ha il sistema fiscale meno competitivo tra i Paesi dell'Ocse. Il Belpaese "ha una tassa sul patrimonio, una tassa sulle operazioni finanziarie e una tassa sulla successione". E' quanto stima il centro studi Epicenter nell'ultima edizione del suo indice di competitività fiscale internazionale. L'Italia "ha un alto onere di conformità associato al proprio sistema fiscale individuale", spiega Epicenter. Sono infatti necessarie 169 ore alle imprese per conformarsi all'imposta sul reddito individuale. Inoltre, ricorda lo studio, l'imposta sui consumi copre meno del 40% dei consumi finali, rivelando lacune sia nelle politiche che nell'applicazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata