Milano, 5 ott. (LaPresse) – ExxonMobil ha intenzione di tagliare fino a 1.600 posti di lavoro in Europa. La riduzione, spiega una nota del gruppo texano, è causata dall'impatto della pandemia di Covid-19 sulla riduzione della domanda. I tagli specifici al personale di ogni singolo Paese europeo "dipenderanno dall'impronta commerciale locale dell'azienda e dalle condizioni di mercato".

L'Europa "rimane un mercato importante per ExxonMobil – continua la società – come dimostrano i recenti importanti investimenti. Tuttavia, in questo momento sono necessarie azioni significative per migliorare la competitività dei costi e garantire che l'azienda gestisca queste condizioni di mercato senza precedenti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata