Uno straordinario rinvenimento nell'area degli scavi

(LaPresse) Nuova straordinaria scoperta a Pompei: resti umani mummificati, capelli e ossa di un individuo inumato in una antica sepoltura sono stati ritrovati all’altezza di Porta Sarno, a est dell’antico centro urbano dello scavo. Sulla tomba anche iscrizioni che dimostrano come nell’antica città romana si svolgessero spettacoli in lingua greca, prima mai attestati in maniera diretta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: