'L'affresco' era dedicato ragazzo di 15 anni morto il primo marzo 2020 durante il tentativo di rapina ai danni di un carabiniere in borghese

(LaPresse) Il Tar della Campania ha ordinato la rimozione del murale dedicato a Ugo Russo, il ragazzo di 15 anni morto il primo marzo 2020 durante il tentativo di rapina ai danni di un carabiniere in borghese. Il murale è stato al centro di forti dibattiti in città tra chi è vicino alla famiglia di Ugo e chi ritiene che sia un inno alla camorra. “Rispetteremo la sentenza del Tar, non faremo guerre ma non staremo in silenzio fino a quando non emergerà la verità sulla morte di mio figlio”. Cosi ai giornalisti Vincenzo Russo, papà di Ugo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata