A tre anni dalla tragedia, la commemorazione delle vittime

Tre fiaccolate, partite da Certosa, Sampierdarena e Cornigliano, sono partite la sera del 13 agosto per ricordare le 43 vittime del crollo del ponte Morandi. Poi l’arrivo alla passerella delle Ratelle, sospesa sul Polcevera davanti al nuovo ponte Genova San Giorgio, da dove ogni 14 del mese i parenti delle vittime, gli sfollati e tanti cittadini si ritrovano per ricordare i morti del 14 agosto 2018, lanciando poi nel torrente 43 rose bianche. “In considerazione dell’importanza emotiva che riveste questa passerella, il consiglio comunale di Genova, nella seduta del 16 marzo 2021, ha deciso all’unanimità l’intitolazione del ponte delle Ratelle alle vittime del tragico crollo, condividendo la scelta della denominazione con il comitato Ricordo vittime Ponte Morandi” si legge sui social del Comune di Genova. La passerella delle Ratelle da questo momento si chiamerà passerella “14 agosto 2018”. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE – NOT FOR SALE

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata