Le parole di Arturo Salerni sul caso dell'organizzazione spagnola

(LaPresse) “Singolare che un ministro che rivendichi in maniera muscolare la difesa dei confini attribuisca ad altri la responsabilità di quanto accaduto con la Open Arms”. Arturo Salerni, avvocato della Ong che ad Agosto del 2019 fece sbarcare 147 migranti contro il volere dell’allora ministro dell’Interno Salvini non ha dubbi sulla responsabilità diretta del ministro. Nella sua memoria difensiva, presentata al Tribunale di Palermo, Salvini esclude invece “in radice” la responsabilità “per non avere autorizzato lo sbarco” dalla Open Arms, poiché non di sua competenza

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata