La denuncia su Facebook di Gaynet Roma. I dem: "Determinati su ddl Zan"

(LaPresse) – Aggrediti in metro per un bacio gay. Lo denuncia su Facebook Rosario Coco, referente di Gaynet Roma, postando un video che risalirebbe al 26 febbraio scorso, quando un loro associato è stato picchiato in metropolitana dopo aver scambiato un bacio col compagno.. “Denunciamo con sgomento l’aggressione subita da Jean Pierre Moreno, rifugiato e socio dell’associazione, presso la stazione dei treni di Valle Aurelia in Roma, che stiamo seguendo grazie al supporto legale di Rete Lenford. I fatti si sono svolti lo scorso 26 Febbraio intorno alle 21:00 e sono stati resi noti solo ora per agevolare l’iter legale” spiega l’associazione su Facebook. “Una persona ha visto Jean Pierre baciarsi con il compagno mentre aspettava il treno, ha attraversato ben due binari da una banchina all’altra e si e’ presentato davanti ai due dicendo “non vi vergognate”? – continua Coco – sono seguiti calci, pugni e percosse, quasi per miracolo senza gravi conseguenze fisiche, nonostante la violenza con cui il soggetto si è scagliato, come si vede nel video girato da un amico della coppia che si trovava con loro. Anche il compagno di Jean Pierre è stato colpito marginalmente e ha sporto denuncia”.

“Solidarietà e vicinanza a Jean Pierre per l’intollerabile aggressione di Valle Aurelia. L’impegno del Pd contro l’omofobia e a favore del ddl Zan proseguirà con ancora maggiore determinazione. Basta!”. Così su Twitter il segretario del Pd Enrico Letta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata