Si tratta di due giovani entrambi italiani e incensurati

Sono proseguite per tutta la notte, le indagini volte a dare un nome ed un volto ai responsabili dell’omicidio avvenuto ieri nel quartiere San Rocco di Monza. Alle prime luci dell’alba, la procura della Repubblica dei Minori di Milano ha emesso un decreto di fermo per indiziato di delitto nei confronti dei due presunti autori responsabili del delitto. Si tratta di due giovani entrambi italiani, un 14enne e un 15enne, incensurati.Le indagini hanno permesso di documentare, attraverso le immagini di videosorveglianza, come i due ragazzi fossero presenti sul luogo del delitto, ricostruendo il percorso dal luogo dell’omicidio verso le rispettive abitazioni.Le informazioni raccolte sul posto e le perquisizioni domiciliari hanno consentito di rinvenire l’arma del delitto (un coltello da cucina) nonché gli indumenti utilizzati (alcuni dei quali trovati in lavatrice e ancora sporchi di sangue). Il movente del gesto è verosimilmente riconducibile all’ambito dello spaccio e della tossicodipendenza come emerso negli interrogatori di garanzia condotti dalla Procura dei Minori di Milano, Procura di Monza e Carabinieri

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata