Roma, 23 ago. (LaPresse) – Domenica prevalentemente soleggiata al Centrosud, tendenza invece a un peggioramento al Nord per l’avvicinarsi di una perturbazione atlantica che tra oggi e domani transiterà sull’Italia portando piogge in diverse zone del Centronord, localmente anche intense su regioni settentrionali e alta Toscana, mentre al Sud transiteranno soltanto poche nuvole e tra l’altro con un aumento delle temperature per effetto del vento di Scirocco che accompagna la perturbazione. Da mercoledì 26 e per il resto del mese di agosto si profila il ritorno dell’alta pressione africana e del caldo con temperature che torneranno a sfiorare anche i 35 gradi. Lo rendono noto i meteorologi del centro Epson Meteo.

Al Centrosud e in Sicilia oggi si prevede tempo in prevalenza soleggiato con pochi annuvolamenti passeggeri; solo in Sardegna presenza di nuvole variabili e occasionali brevi piogge nel nord-ovest dell’Isola. Al Nord residue iniziali schiarite in Emilia e sull’alto Adriatico, prevalenza di nuvole sin dal mattino altrove, a tratti anche compatte e accompagnate da qualche pioggia intermittente sulle Alpi e in forma più isolata anche su Piemonte, Liguria e Lombardia. Nella notte rischio di forti rovesci o temporali tra Liguria e Toscana occidentale. Temperature stabili o in lieve aumento al Centrosud, in calo al Nordovest e nel Triveneto; al Nordovest difficilmente andremo oltre i 23-25 gradi. Previsti 21 gradi per Torino, 22 gradi per Cuneo, Novara, 23 gradi per Aosta, 24 gradi per Bergamo, Genova, Milano, Bolzano, Trento, 25 gradi per Brescia, Imperia, Piacenza, Udine, Venezia, Verona, Campobasso, 26 gradi per Treviso, Trieste, 27 gradi per Rimini, Ancona, Pescara, Catanzaro, 28 gradi per L’Aquila, Perugia, Pescara, Rieti, Viterbo, Crotone, Lamezia, Napoli, Potenza, 29 gradi per Bologna, Firenze, Grosseto, Roma, Bari, Brindisi, Messina, Cagliari, 30 gradi per Lecce, Reggio Calabria, Taranto, Palermo, 31 gradi per Catania, Trapani, Alghero, 32 gradi per Olbia e Sassari. Venti di Scirocco in moderato rinforzo intorno alla Sardegna.

Domani nelle Isole e al Sud tempo soleggiato. Al Nord e sulle regioni centrali tirreniche cielo in prevalenza nuvoloso. Probabili precipitazioni su regioni settentrionali e Toscana; isolati fenomeni possibili anche tra Umbria e Lazio. I fenomeni saranno più intensi al mattino tra Levante ligure e alta Toscana, in giornata su alto Piemonte, Lombardia settentrionale, estremo Nordest, mentre le precipitazioni risulteranno più scarse e alternate a fasi asciutte su gran parte della Pianura Padana. Venti moderati meridionali. Temperature in rialzo, specie su medio Adriatico, Sicilia, est della Sardegna e regioni meridionali.

TORNA L’ANTICICLONE AFRICANO. TERMOMETRI IN SALITA. Martedì tempo in prevalenza soleggiato su Abruzzo, Molise, Sud peninsulare, Sardegna; migliora decisamente il tempo all’estremo Nordovest con il ritorno del sole in particolare su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria di ponente e dal pomeriggio anche su nord e ovest della Lombardia. Altrove nuvolosità variabile ma con tendenza ad ampie schiarite dal pomeriggio nelle regioni centrali tirreniche. Precipitazioni deboli e residue su est e sud della Lombardia, Triveneto. In Sicilia tempo instabile con il rischio di rovesci e locali temporali nel nord e ovest dell’Isola nelle ore centrali della giornata. Temperature in rialzo al Nord e nelle regioni tirreniche; clima estivo, le zone più calde saranno il Sud e la Sicilia con valori localmente anche fino 33-34 gradi. Venti moderati di Libeccio su Mar Ligure e alta Toscana.

Da mercoledì rimonta dell’alta pressione africana che ci accompagnerà almeno fino al 31 di agosto; ci attende quindi una settimana circa di tempo stabile, soleggiato e via via sempre più caldo. Specialmente da venerdì le temperature da nord a sud supereranno diffusamente i 30 gradi, con valori che in qualche caso potranno sfiorare i 35 gradi (in particolare al Centrosud).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata