La Regione: "Rimane l'obbligo del vaccino". Il sottosegretario alla Salute Gemmato: "Impugneremo la loro legge"

Scoppia il caso dei medici “no vax” in Puglia dove la Regione tramite il suo governatore, Michele Emiliano, ha fatto sapere che rimarrà l’obbligo vaccinale per tutto il personale sanitario. Dal canto suo il governo ha replicato con il sottosegretario alla Salute, Marcello Gemmato, che senza mezzi termini ha dichiarato che verrà impugnata questa legge regionale. 

Ass. Sanità Puglia: “Nostra legge resta in vigore

“In Puglia sono solo 10 i medici del sistema sanitario regionale a non aver ricevuto la vaccinazione anti Covid. E 103 sono i non vaccinati tra operatori sanitari e infermieri. La situazione di questo personale sanitario è regolata dalla legge regionale, che consente solo agli operatori che si sono vaccinati, secondo le indicazioni del Piano nazionale di prevenzione vaccinale vigente, di poter accedere a determinati reparti ospedalieri. Questo a tutela dei pazienti e degli stessi operatori. La legge regionale è e rimane in vigore”, ha dichiarato l’assessore alla Sanità della Regione Puglia, Rocco Palese.

“La Regione Puglia ha consolidato nel tempo un quadro normativo regionale in materia di prevenzione vaccinale grazie alla professionalità, alla sensibilità e alle competenze presenti nel quadro dirigenziale regionale e dei Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende Sanitarie Locali impegnati in prima linea nella prevenzione delle malattie infettive e nella protezione e sicurezza degli operatori”, sottolinea Palese il quale ricorda che La Corte Costituzionale ha dichiarato la legittimità costituzionale della legge regionale “con sentenza n. 137 del 6 giugno 2019 affermando che la normativa regionale è indirizzata specificamente agli operatori sanitari che svolgono la loro attività professionale nell’ambito delle strutture facenti capo al Servizio sanitario nazionale, allo scopo di prevenire e proteggere la salute di chi frequenta i luoghi di cura: anzitutto quella dei pazienti, che spesso si trovano in condizione di fragilità e sono esposti a gravi pericoli di contagio, quella dei loro familiari, degli altri operatori e, solo di riflesso, della collettività”.

Gemmato, legge Puglia su medici non vaccinati sarà impugnata

 Secca la replica del sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato che a Sky TG24 ha dichiarato: “La legge regionale della Puglia che impedisce l’impiego dei medici non vaccinati contro il Covid-19 nei reparti più a rischio ‘verrà impugnata'”. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata