Così la casa farmaceutica in una nota

La casa farmaceutica Moderna, produttrice del vaccino anti-Covid, ha annunciato l’efficacia del vaccino contro varianti come la brasiliana e sudafricana: i dati iniziali dello studio di fase 2  mostrano che una singola dose di 50 µg di mRNA-1273 o mRNA-1273.351 somministrata come il richiamo a individui precedentemente vaccinati, ha aumentato le risposte del titolo anticorpale neutralizzante contro SARS-CoV-2 e le due varianti B.1.351 (identificata per la prima volta in Sudfrica) e P.1 (identificata per la prima in Brasile).

“Mentre cerchiamo di sconfiggere la pandemia in corso, rimaniamo impegnati a essere proattivi contro il virus si evolve. Siamo incoraggiati da questi nuovi dati, che rafforzano la nostra fiducia nel nostro richiamo la strategia dovrebbe essere protettiva contro queste varianti appena rilevate”, ha detto Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna. “La nostra piattaforma mRNA – aggiunge Bancel – consente la progettazione rapida di vaccini candidati che incorporano mutazioni virali chiave,  permettendo per uno sviluppo più rapido di futuri vaccini alternativi abbinati a varianti, qualora fossero necessari. Noi guardiamo avanti per condividere i dati sul nostro candidato booster multivalente, mRNA-1273.211, che combina mRNA1273 e mRNA-1273.351 in un unico vaccino, quando disponibile. Continueremo a farne tanti aggiornamenti al nostro vaccino Covid-19 come necessario per controllare la pandemia”.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata