In centinaia manifestano a l'Aja a poche ore dalle elezioni

Alla vigilia delle elezioni nei Paesi Bassi, centianaia di manifestanti hanno sfilato in protesta contro il governo e le misure restrittive anticovid. La polizia è intervenuta per disperdere circa 2.000 persone che si erano radunate all’Aia, sia a cavallo che con cannoni ad acqua. I treni diretti a L’Aia sono stati fermati per impedire ad altre persone di raggiungere la città. Nelle ultime settimane, ad Amsterdam si sono svolte manifestazioni più piccole, che riflettono una crescente insofferenza per il blocco che ha visto chiudere attività commerciali tra cui bar, ristoranti e musei da metà ottobre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata