Il presidente della camera di commercio Italo-Russa: "10 milioni di dosi entro luglio"

(LaPresse) La Russia ha firmato un accordo per produrre 10 milioni di dosi del vaccino contro il coronavirus Sputnik V in Italia, come ha annunciato martedì la camera di commercio italo-russa. L’accordo è stato firmato da Adienne Srl, la controllata italiana di una società farmaceutica con sede in Svizzera, con il Russian Direct Investment Fund. “Credo che si tratti di un accordo storico perché vede l’Italia come la prima nel contesto europeo a stipulare un accordo così importante”, ha detto Vincenzo Trani, presidente della camera di commercio Italia-Russia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata