Il direttore del centro trasfusionale: "I percorsi per donatori sono sicuri"

(LaPresse) Per il più grande ospedale del Mezzogiorno è emergenza sangue. A lanciare l’allarme Michele Vacca, direttore del servizio trasfusionale dell’Ospedale Cardarelli di Napoli per il quale c’è un gap di 60 unità al giorno da colmare con grande urgenza. Le scorte sono al 50% e bastano a garantire le urgenze. Vacca rivolge ai donatori l’invito a donare e precisa “Siamo a un passo dalla crisi, i percorsi per i donatori sono assolutamente sicuri non c’è pericolo di commistione con i pazienti”. L’appello è partito anche da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde e Luigi Trani, responsabile regionale FIDAS, Federazione Italiana Associazioni Donatori Sangue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata