La presidente della Commissione in conferenza stampa: "Su Recovery fund ottimi progressi con l'Italia"

L’Unione europea si è già assicurata dosi di vaccino sufficienti a coprire l’80% della popolazione europea. Lo ha dichiarato, in conferenza stampa, la presidente della Commissione Ue. “Con i due vaccini autorizzati (dall’Ema) Pfizer-BioNTech e Moderna ci siamo già assicurati il numero di dosi necessarie per vaccinare 380 milioni di cittadini europei ovvero più dell’80% della popolazione”, ha affermato Ursula von der Leyen. “Altri vaccini – ha aggiunto – seguiranno nelle prossime settimane e mesi. L’Europa avrà dosi sufficienti in un lasso di tempo certo”.  

 “75 milioni di dosi” del vaccino Pfizer e BioNTech, delle 300 milioni di dosi aggiuntive, “saranno già disponibili a partire dal secondo trimestre in avanti. Il resto sarà consegnato nel terzo e quarto trimestre dell’anno”, ha dichiarato ancora von der Leyen.

La numero uno della Commissione ha parlato anche della crisi economica e in particolare dell’Italia. Sul piano di ripresa “stiamo parlando con il governo italiano, così come parliamo con gli altri governi, ma nello specifico ci sono ottimi progressi“, ha detto Ursula von der Leyen rispondendo alle domande dei giornalisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata