Superata la soglia dei 75mila morti. Processati quasi 103mila tamponi. Il tasso di positività scende al 13,8%

Sono 14.245 i nuovi casi di coronavirus in Italia, a fronte di 102.974 tamponi processati, 35.800 in più rispetto a ieri. Il tasso di positività scende di quasi quattro punti percentuali rispetto al precedente rilevamento (17,6%), assestandosi al 13,8%.

In calo anche il numero dei morti, che oggi sono 347 (ieri 364), ma il totale dei decessi da inizio pandemia sfonda quota 75mila, arrivando a 75.332.

Il numero dei ricoverati in terapia intensiva sale di 14 unità, portando il totale dei malati più gravi a 2.583, mentre i posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono complessivamente 23.075, con un incremento di 127 ricoverati rispetto a ieri.

I pazienti guariti o dimessi sono 14.746.

I cittadini vaccinati – alle ore 13 del 3 gennaio – sono 84.730, secondo quanto indica il “Report vaccini anti Covid-19” in continuo aggiornamento sul sito del governo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata