La notte di San Silvestro all'ospedale Covid 3 di Roma a Casal Palocco

(LaPresse) I medici e gli infermieri impegnati nella lotta al coronavirus non si fermano certo a Capodanno. All’ospedale Covid 3 di Roma a Casal Palocco è stata un’altra notte di lavoro: “Sono festività distaccate da quello che era la realtà a cui eravamo abituati, a ridosso del compimento dei 12 mesi di gestione della pandemia ancora non si ha la possibità di porre la parola fine”, ha commentato il dottor Paolo Patrassi, coordinatore del turno di notte all’ospedale Covid 3 di Roma a Casal Palocco. “La speranza – sottolinea il medico – è nella vaccinazione di massa e l’augurio per l’anno nuovo è che finisca questo incubo”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata