I tamponi processati sono 162.880. Il rapporto test-positivi scende al 9.1%. Rezza: "Dato morti è drammatico"

Sono 14.844 i nuovi casi di positivita’ al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Le vittime sono, invece, 846 morti: un boom rispetto a ieri quando i decessi certificati erano 491.

“Il dato dei morti è ancora drammatico”, ha detto il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza durante la conferenza stampa al Ministero della Salute.

I tamponi analizzati nelle ultime ore sono stati 162.880. Il rapporto tra i test analizzati e i positivi scende al 9,1% (ieri era all’11,6%). Gli attualmente positivi calano di 11.796 unità, mentre i dimessi e guariti sono stati 25.789 .  Boom di decessi nelle 24 ore: 846 (ieri 491), 65.857 in totale. In calo anche le terapie intensive, (-92) e i ricoveri ordinari ( -423).

Tra le regioni è record di contagi in Veneto, con 3.320 nuovi casi in 24 ore. Seguono la Lombardia con 2.404 casi e l’Emilia-Romagna che ne conta 1.238.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata