In piazza un gruppo di manifestanti: "Gli ospedali sono vuoti"

A bordo di una Jaguar si era fatto largo tra le sommosse dei forconi di Torino nel dicembre 2013 invitando il popolo a 'marciare verso Roma', nel 2016 il suo movimento passò alle cronache per aver arrestato "in nome del popolo" il senatore Osvaldo Napoli. Oggi Danilo Calvani, contadino della provincia di Latina, è tornato alla guida di un gruppo di imprenditori che animano le proteste milanesi contro le recenti restrizioni volute dal governo per fronteggiare l'emergenza Covid. "Ci stiamo riorganizzando, il Paese è in subbuglio" conferma Calvani "presto ci sarà una risposta molto grossa a ciò che stiamo organizzando, nel rispetto della Costituzione". In piazza anche chi nega la seconda ondata di contagi: "Gli ospedali sono vuoti, gli infermieri si fumano le sigarette sulle panchine perché non hanno niente da fare" spiega un manifestante.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata