Sojanovic, Bajrami e Pinamonti regalo ai toscani i tre punti

Con un gran secondo tempo l’Empoli ribalta l’Udinese calando il tris che vale la settima vittoria in campionato. La formazione di Andreazzoli si impone 3-1 nel match del ‘Castellani’ conquistando tre punti meritatissimi, conditi da personalità e nel gioco. Negli iniziali 45′ gli azzurri si rendono pericolosi ma è la squadra friulana a passare in vantaggio con Deulofeu. Dopo l’intervallo la gara prende un’altra piega con il cambio di marcia dei padroni di casa e un’Udinese che cala alla distanza. Le reti di Stojanovic e Bajrami valgono il sorpasso, quello di Pinamonti, che centra anche una traversa, regala la sicurezza. Empoli che vola a 23 punti e aggancia il Verona, i friulani restano fermi a quota 16. Per Gotti, sesto ko e appena due punti nelle ultime quattro gare.

Turnover tra i toscani, Gotti conferma la coppia Success-Beto

Robusto turnover per Andreazzoli che rispetto alla sfida di Torino cambia sei uomini. A centrocampo la scelta ricade su Haas e Bajrami, Tonelli e Viti rientrano in difesa. In avanti spazio alla coppia Pinamonti-Cutrone. Gotti, reduce dal pirotenico pareggio con la Lazio, conferma in attacco la coppia Success-Beto, in mezzo ritorna Arslan. De Maio, Soppy e Makengo rilevano gli assenti Becao, Molina e Walace. Avvio incoraggiante dei toscani. Pochi minuti e padroni di casa subito pericolosi con una conclusione rasoterra insidiosissima di Zurkowski: Silvestri si distende e devia in angolo. I friulani provano a pungere in ripartenza e al quarto d’ora avrebbero in contropiede una ghiotta chance con Beto che su passaggio di Deulofeu sbaglia però la conclusione. L’Empoli risponde con Cutrone, che raccoglie una respinta di Perez e con il destro costringe Silvestri alla deviazione in corner. E’ l’Udinese a sbloccare il risultato: Deulofeu duetta nello stretto con Success e con un destro sul secondo palo non lascia scampo a Vicario (22′). Prima dell’intervallo un gran destro di Arslan trova la risposta di Vicario, poi è Silvestri a rispondere ‘presente’ su un cross di Parisi diretto al primo palo. Siamo già nel recupero quando Udogie si divora la palla dello 0-2 sparando addosso a Vicario dopo il traversone di Success non trattenuto dal portiere.

L’Empoli rientra in campo determinata a ribaltare il risultato

L’Empoli riequilibra i conti all’inizio della ripresa: Stojanovic, servito da Ricci, incrocia con il mancino sul secondo palo (49′). I friulani sfiorano il nuovo vantaggio con Success, che supera Vicario: Viti salva sulla linea. Il sorpasso dei toscani si completa al 59′, ed è firmato da Bajrami, lesto ad insaccare dopo un contrasto tra Pinamonti e Nuytinck sul cross di Parisi. Poco dopo toscani ancora pericolosi con un destro di Cutrone, servito da Zurkowski: Silvestri sventa in corner. Gli azzurri insistono: dopo un gran spunto Cutrone tocca per il destro di Pinamonti, che però non inquadra lo specchio. Risponde l’Udinese con Beto, che centra Vicario dopo una conclusione di Jajalo smorzata da Stojanovic. A chiudere i giochi ci pensa il sesto centro in campionato di Pinamonti, che insacca con un destro angolato sul traversone basso di Bajrami (78′). E ancora il numero 99 degli azzurri, armato al limite da Cutrone, va vicinissimo alla doppietta: il suo destro scheggia la traversa. Deulofeu prova ad accorciare le distanze con un destro che supera di poco la traversa, poi nel finale nuova chance per l’Empoli, Nuytinck disinnesca sulla linea il tentativo a botta sicura di Bandinelli. Gli ultimi assalti dell’Udinese non causano scossoni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata