Arriva il comunicato ufficiale della Superlega europea. La decisione dopo una riunione notturna. Si sfilano le inglesi: anche l'Inter lascia

Fallisce dopo appena 48 ore il progetto della Superlega da parte di 12 top club calcistici europei che aveva spaccato il mondo del pallone. “Progetto da riconsiderare”, si legge in un comunicato ufficiale della Super League dopo il passo indietro delle sei società di Premier League, che lasciano dopo le pressioni dei tifosi e le minacce del governo di Boris Johnson. Anche l’Inter si sfila.  “Non siamo più interessati”, fanno sapere fonti nerazzurre. “Il progetto va avanti, sì al dialogo con Fifa e Uefa”, dichiara il numero uno della Juventus Andrea Agnelli, vicepresidente e fondatore della nuova lega europea. 

Le prime a tirarsi indietro sono state le società inglesi, a partire dal Manchester City. “Abbiamo sbagliato, scusateci”, si legge in un tweet sul profilo ufficiale dell’Arsenal.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata