Le reti di Morata, poi espulso, e Letizia. Bianconeri scavalcati dall'Inter

Orfana di Cristiano Ronaldo la Juventus di Andrea Pirlo non va oltre l’1-1 in casa del neopromosso Benevento al termine di una partita equilibrata e ben giocata dalla squadra allenata da Pippo Inzaghi. Ai bianconeri non basta il terzo gol in campionato, l’ottavo stagionale, di Alvaro Morata che poi si fa espellere nel recupero e salterà il Derby. Letizia regala invece il meritato pareggio ai giallorossi con tanto di dedica a Maradona lui napoletano di nascita. Quinto pareggio in nove partite in campionato per la Juve, il secondo contro una neopromossa (dopo quello di Crotone, ndr). I bianconeri restano alle spalle di Inter e Sassuolo in campionato e a -3 dal Milan che domani avrà però la possibilità di volare a +6.

IL TABELLINO:

BENEVENTO-JUVENTUS 1-1

RETI: 21′ Morata (J), 48′ Letizia (J).

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia, Glik, Caldirola (33′ Maggio, dal 60′ Insigne), Barba; Hetemaj, Schiattarella, Ionita (72′ Tuia); Improta, Caprari; (72′ Tello), Lapadula (72′ Sau). A disp.: Manfredini, Lucatelli, Pastina, Basit, Masella, Di Serio, Moncini. All.: Inzaghi.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Danilo, De Ligt, Frabotta; Chiesa (69′ Bernardeschi), Arthur (62′ Bentancur), Rabiot, Ramsey (62′ Kulusevski); Dybala, Morata. A disp.: Pinsoglio, Garofani, Bonucci, Dragusin, Alex Sandro, Portanova, McKennie. All.: Pirlo.

Arbitro: Pasqua.

NOTE: ammoniti Maggio (B), Cuadrado (J), Schiattarella (B), Barba (B), Improta (B), Insigne (B), Glik (I). Ammonito anche Pippo Inzaghi. Espulso per proteste Morata (J) dopo il fischio finale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata