L'attaccante sarà dunque in campo mercoledì sera a Marassi. "Si è allenato e ha sudato - dice il tecnico - Ma in questa vicenda non ha vinto nessuno". I tifosi attaccano l'ex capitano: "Deve andarsene"

"Icardi è convocato". Lo ha annunciato Luciano Spalletti nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Genoa a Marassi (mercoledì alle 21). – "Il lavoro svolto da Marotta è stato determinante e chi l'ha voluta mettere in contrapposizione vuole dare una lettura distorta alla cosa". 

"Da questa situazione ne usciamo tutti sconfitti e nessuno vincitore, ma ora ripartiamo. C'era bisogno di mettere un punto fermo e quello da cui ripartiamo è la classifica che abbiamo" ha detto Spalletti. "Ripartiamo da terzi in classifica con tutto il potenziale a disposizione che ci permetterà di arrivare in fondo per raggiungere l'obiettivo Champions. Con Icardi ripartiamo più forti", ha aggiunto l'allenatore.

Spalletti ha poi spiegato rispondendo a una domanda sulla sua amarezza: "Una volta che ti sei espresso non si torna indietro, il giorno dopo sono avvenute cose importanti e la squadra è tutta compatta" Sempre a proposito del reinserimento in squadra di Icardi, il tecnico dell'Inter ha dichiarato: "In questi ultimi allenamenti è già riconquistato. Senza mandare messaggi social ha comunque inviato un messaggio che vuole aiutare la squadra". Sulla reazione della tifoseria nei confronti del giocatore, Spalletti ha detto: "Domenica e ieri si è allenato con la squadra, con forza e determinazione. Ha sudato con tutti, la nostra tifoseria sa benissimo capire quali sono i segnali corretti"

La partita col Genoa – "Dopo la sconfitta con la Lazio la classifica si è accorciata e la sfida col Genoa diventa la prima di una serie di partite importanti da qui alla fine del campionato" ha detto Spalletti. "Ci troveremo di fronte una squadra che scenderà in campo con il coltello tra i denti, sarà un match duro – aggiunge – bisognerà innanzitutto tenere botta sotto l'aspetto fisico. In casa il Genoa ha dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque". Tanti gli impegni ravvicinati, ma il tecnico nerazzurro spiega: "Noi stiamo meglio: abbiamo recuperato dei giocatori, abbiamo delle disponibilità differenti che ci rendono più completi e con più forza. È chiaro che le assenze di De Vrij e Lautaro Martinez complicano le cose, ma tutti gli altri si sono allenati molto bene: rispetto alla partita con la Lazio ci sarà qualche cambiamento".

Tifosi contro Icardi – "Avanti con gli interisti, Icardi vattene". E' il titolo chiarissimo di un duro comunicato dei tifosi della Curva Nord dell'Inter a proposito del caso Icardi. "Dopo un confronto interno tutti i gruppi della Curva Nord hanno deciso all'unanimità che il comportamento del numero 9 nerazzurro non deve più esser tollerato", si legge. "La Nord ritiene che Icardi abbia dato prova di non possedere il carattere necessario non solo per ottenere una fascia di capitano ma neppure per poter costruire sulla sua figura un futuro per ottenere uno spogliatoio unito", prosegue la Curva interista. "Con questo comunicato invitiamo la società Inter a prendere al più presto i necessari provvedimenti per allontanarlo da un gruppo – dichiarano i tifosi nerazzurri – che non pare minimamente intenzionato a condividere con lui il percorso immediato e futuro della squadra anche a rischio di compromettere il finale di stagione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata