Martedì 10 Gennaio 2017 - 17:15

Ue, il M5S fa dietrofront e torna con gli euroscettici di Farage

Dopo il no dei liberali dell'Alde, i 5 Stelle rimangono in gruppo a Bruxelles con gli euroscettici di Ukip

Ue, il M5S fa dietrofront e torna con gli euroscettici di Farage

Dopo il no dei liberali dell'Alde all'adesione del M5S al loro gruppo al Parlamento europeo i pentastellati fanno dietrofront. Niente addio agli euroscettici dell'Ukip di Nagel Farage, i 5 Stelle non usciranno dall'Efdd. Beppe Grillo e Farage si sono sentiti per discutere le condizioni del rientro nel gruppo parlamentare europeo, dal quale non erano formalmente ancora uscito. "Sono felice di annunciare che le differenze tra il Movimento a 5 stelle di Beppe Grillo e me sono state risolte in un modo amichevole - fa sapere Farage -. Dopo alcuni cambiamenti amministrativi, la prossima settimana a Strasburgo, continueremo con il nostro lavoro insieme nel Gruppo Efdd. La campagna Grillo per un referendum sull'adesione dell'Italia all'euro sta guadagnando slancio. Ho sempre ammirato il suo lavoro in Italia e gli auguro ogni bene. La campagna anti-establishment in Europa è in realtà appena agli inizi". Le dichiarazioni del leader di Ukip sembrano ventilare che dai liberali ed europeisti di Alde Grillo torni alle origini, contro la moneta unica.

LEGGI ANCHE 'Ue, Verdi contro M5S: Falso che non vi vogliamo ma non rispettiamo Grillo'

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Voto di fiducia al governo Conte

Cdp, c'è l'accordo sulle nomine: l'ad sarà Fabrizio Palermo. Fumata bianca dopo il vertice a Palazzo Chigi

Sbloccato l'impasse. Di Maio: "L'intesa è un'ottima notizia". Tria incassa la nomina desiderata al Tesoro: Rivera nuovo dg

Camera dei Deputati - Interpellanze urgenti

Ilva, Di Maio: "Procedura di gara un pasticcio. Avvierò un'indagine e chi ha sbagliato ne risponderà"

Calenda replica: "Responsabilità è mia, non ho bisogno di inventare 'manine'. Annulla la gara se la ritieni viziata"

Salvini querela Saviano. Lo scrittore: "Punito dissenso, bisogna reagire"

“Provi piacere a vedere bimbi morti in mare” la frase che ha scatenato l'ira del ministro

Governo, sulle nomine è stallo. E il vertice da Conte salta

Si arena la trattativa su Cassa depositi e prestiti: doppio veto M5S-Lega su Dario Scannapieco