Giovedì 29 Dicembre 2016 - 17:45

Siria, Putin: Firmato accordo per tregua fra Damasco e ribelli

Il cessate il fuoco entrerà in vigore a partire da mezzanotte

Siria, Putin: Firmato accordo per tregua fra Damasco e ribelli

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha annunciato oggi la firma di un accordo di cessate il fuoco valido in tutta la Siria fra il regime di Bashar Assad e l'opposizione armata. In un altro documento, inoltre, entrambe le parti si impegnano ad "avviare i negoziati di pace per la risoluzione" del conflitto siriano, ha riferito ancora Putin in una riunione con i ministri di Esteri e Difesa, secondo quanto riportano i media russi.

Il comando generale dell'esercito e le forze armate della Siria hanno inoltre annunciato che il cessate il fuoco in tutto il Paese entrerà in vigore a partire da mezzanotte ora locale. Lo riferisce l'agenzia di stampa siriana Sana, spiegando che la tregua esclude le due "organizzazioni terroristiche" Stato islamico e Fronte della conquista del Levante (ex Fronte Nusra, che era la branca siriana di al-Qaeda). 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Thailandia, Musk attacca sub: "Pedofilo". Lui pronto a fare causa

Le accuse dell'ad di Tesla dopo che il sommozzatore ha bocciato la sua offerta di fornire un sottomarino in miniatura per estrarre i calciatori

SUMMIT G8 - IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI  BILL CLINTON STRINGE LA MANO A VLADIMIR PUTIN

Un leader russo, quattro presidenti Usa: Putin e i rapporti con Washington

Relazioni altalenanti nel bene e nel male, ma mai rapporti duraturi. Ecco i precedenti e la situazione attuale con Trump

Summit Putin-Trump a Helsinki. Il presidente Usa: "Rapporto con Russia mai stato peggiore"

Città blindata per l'occasione. Proteste alla vigilia, attesi nuovi cortei. Ecco il programma del bilaterale e i temi scottanti sul tavolo

THEMENBILD, Konzentrationslager Auschwitz I

Polonia, rubano mattoni Auschwitz: incriminati 2 turisti ungheresi

Sono stati accusati formalmente di furto di un bene culturale