Sabato 03 Dicembre 2011 - 19:20

Schiavone e Pennetta battono le Williams nella 'Grande Sfida'

IMG

Milano, 3 dic. (LaPresse) - Davanti ad 11mila spettatori festanti Flavia Pennetta e Francesca Schiavone si sono aggiudicate per 3-2 'La Grande Sfida', esibizione al Forum di Assago contro le sorelle Venus e Serena Williams.

Le gare si sono disputate con la formula del tiebreak. Nel primo incontro Serena Williams ha superato per 6-8, 7-3, 7-3 Flavia Pennetta. Nel secondo Francesca Schiavone ha invece avuto la meglio su Venus Williams per 7-5, 7-3. Nel doppio la vittoria è andata alle due americane per 3-7, 8-6, 8-6 ma i due ultimi singolari hanno dato la vittoria finale alle azzurre. Prima la Pennetta ha superato 8-6, 7-2 Venus Villiams poi, nel match decisivo, la Schiavone ha sconfitto Serena per 7-3, 8-10, 8-6.

Davvero divertenti alcuni intermezzi come quando le due azzurre hanno inscenato un balletto sulle note di 'Beat It' di Michael Jackson. All'evento erano presenti diverse personalità dello sport come il cestista della nazionale Danilo Gallinari, il tecnico dell'Olimpia Milano, Sergio Scariolo, e l'attaccante dell'Inter, Diego Forlan.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Djokovic: Ho voluto Agassi come coach perché siamo simili

Djokovic: Ho voluto Agassi come coach perché siamo simili

"Ha un carattere forte ed è un uomo sincero e onesto, che dà il 100% se prende un impegno"

Ranking Wta: Kerber sempre prima, Vinci stabile al 33° posto

Ranking Wta: Kerber sempre prima, Vinci stabile al 33° posto

Roberta Vinci è sempre la prima delle azzurre

Ranking Atp, Murray sempre in vetta: Fognini 29° e primo azzurro

Ranking Atp, Murray sempre in vetta: Fognini 29° e primo azzurro

Paolo Lorenzi è al numero 34 della classifica

Tutto esaurito per la Partita del Cuore 2017 allo Juventus Stadium

Tutto esaurito per la Partita del Cuore 2017 allo Juventus Stadium

Numeri da record per l’evento: sono 41.468 i biglietti venduti per aiutare la ricerca la sera di martedì 30 maggio